Governance Model

Analisi e disegno degli elementi del sistema di controllo societario in linea con le best practices:

  • Organi societari:
    • ricognizione della struttura e definizione dei ruoli, delle responsabilità e delle regole di funzionamento di Board e Comitati, nonché delle regole di riporto e dei flussi informativi.
  • Regole di governance:
    • disegno dei patti parasociali;
    • disegno delle policy, delle procedure e dei codici (politica retributiva, rapporti con parti correlate, informazioni privilegiate, internal dealing, regole di comportamento, ecc.).
  • Sistema dei poteri:
    • revisione e disegno del sistema di poteri e deleghe allineati ai ruoli ed alle responsabilità interni all’azienda;
    • revisione e disegno del regolamento di spesa e delle procedure autorizzative interne.

Integrated Compliance

  • Applicazione di metodologie «risk based» allineate agli Standard Internazionali per la Pratica Professionale e orientati alla sostenibilità, in linea con gli obiettivi strategici della Società;
  • Strumenti appositamente sviluppati per lo svolgimento di Compliance, Risk & Sustainability Programs;
  • Possibilità di utilizzo di Tool Informatici di Governance, Risk & Compliance.

Enterprise Risk Management

  • Disegno (dimensionamento, collocazione e riporti) e implementazione della funzione;
  • Identificazione dei rischi rilevanti, sulla base degli obiettivi strategici e di business;
  • Misurazione dei rischi sulla base del possibile impatto e della probabilità di accadimento dell’evento di riferimento;
  • Valutazione dei sistemi di gestione dei rischi identificati e determinazione del conseguente «rischio residuo»;
  • Formalizzazione delle policy necessarie a governare e gestire i rischi;
  • Disegno di un cruscotto di indicatori per misurare nel continuo e mantenere sotto controllo l’esposizione ai rischi;
  • Descrizione dei rischi e delle incertezze a cui la Società risulta esposta, ai fini della predisposizione della Relazione sulla Gestione da allegare al Bilancio d’esercizio (Legge «Transparency»).

Financial Crimes

Supporto finalizzato all’individuazione di soluzioni volte a rispondere ad incidenti di criminalità finanziaria, rimediare a carenze passate, sviluppare modelli operativi avanzati e ottimizzare i sistemi di monitoraggio delle transazioni, in materia di:

  • Cybersecurity;
  • Frodi;
  • Antiriciclaggio, lotta al finanziamento del terrorismo e sanctions;
  • Anti-concussione e corruzione;
  • Abusi di mercato.